statistiche gratuite
Caricamento ...
Notevole8,2
Appeal

Catacombe di San Sebastiano

Catacombe

a persona

5,00/8,00
  • Gruppi
  • E' possibile prenotare
  • Visite con guida

Descrizione

Le Catacombe di San Sebastiano, datate attorno alla metà del III secolo, sono un cimitero ipogeo situato presso la Via Appia Antica in una vecchia cava di pozzolana. Vi furono sepolti i martiri Sebastiano, Quirino e Eutichio. Inizialmente venivano chiamate "in memoria apostolorum" (dal III secolo), per via della presenza, per un certo periodo a partire dal IV secolo d.C., delle reliquie degli apostoli Pietro e Paolo

Di quattro piani, tre sono ancora accessibili e visitabili.

Le catacombe sono lunghe ben 12 chilometri,  immerse al di sotto della suggestiva Basilica di San Sebastiano, opera del IV secolo d.C., che negli anni fu rimaneggiata fino a giungere all'attuale struttura, la cui facciata, datata 1612, è opera del Ponzio. Notevole all'interno, il soffitto ligneo intagliato. Tutto intorno, nelle navate e nelle cappelle, non mancano opere di rilievo, tra cui quelle del Carracci e "Il Salvator Mundi" del Bernini, 1679, non l'unica opera attribuita allo stesso.

Presenti ovviamente anche i sarcofagi interi o frammentari ritrovati negli scavi, conservati nella Cappella delle Reliquie, e la notevole Catacomba di San Sebastiano.

La Piazzuola è un'area su cui si aprono tre sepolcri, dell'età adrianea, ma poi utilizzati dai cristiani: il primo sepolcro a destra, appartenente a Marcus Clodius Hermes, con facciata in laterizio e dipinti. All'interno si trova un primo cubicolo con nicchie ed una seconda area, i cui si ricorda un medaglione ottagonale raffigurante un Gesù Cristo, o il defunto. Il secondo sepolcro, il Sepolcro degli Innocentiores, decorato da immagini ed iscrizioni greche, differisce dal terzo, detto Sepolcro dell'Ascia, per via dello strumento disegnato, ed è costituito da una cella finemente decorata, tra gli altri, con tralci di vite.

Merita una visita anche il Triclia, appena sopra la Piazzuola, che è un cortile trapezoidale circoscritto da portici ove sono visibili 600 graffiti di devoti con invocazioni a San Pietro e San Paolo, luogo di riunioni e banchetti funebri.

Infine la Platonia, è la tomba dove vennero deposte le reliquie del martire Quirino, al cui fianco si erge la Cappella di Onorio III.

Lasciate fuori il sole cocente o la pioggia di Roma.. addentratevi in questo sacro, silenzioso, emozionante, mondo sotterraneo..


Indirizzo

Via Appia Antica, 136
00179 Roma (RM)
067850350 Sito WEB

Orari (Adesso Aperto)

Normalmente aperto con i seguenti orari:
Lunedì 10:00-16:30
Martedì 10:00-16:30
Mercoledì 10:00-16:30
Giovedì 10:00-16:30
Venerdì 10:00-16:30
Sabato 10:00-16:30