statistiche gratuite
Caricamento ...

Ragione e istinto: Boes e Merdules

Ogni carnevale ad Ottana, in provincia di Nuoro, non perdete la sfilata simbolica dei "buoi e guardiani", significativa della lotta tra ragione ed istinto.

Arti, Usanze e Tradizioni
Sotto il periodo di Carnevale sarà facile vedere ad Ottana la sfilata famosa che si celebra con coppie di Boes e Merdules, ovvero buoi e padroni che sfilano singolarmente rappresentando una lotta tra ragione ed istinto, dove il bue viene bloccato e frustato. L'evento rievoca anche la vita antica nel piccolo centro, dove avere un giogo di buoi era fondamentale e significava essere benestanti. Oltre alla principale sfilata organizzata non sono poche le sfilate casuali improvvisate da piccoli gruppi di Boes e Merdules. Le maschere sono artigianali: i boes indossano maschere lignee di pero selvatico con diverse decorazioni, tra cui il fiore della vita, simbolo di buon auspicio mentre sul corpo hanno pelli di pecora bianca e hanno un grappolo di campanacci. I Merdules indossano pelli di pecora bianca o nera ed una maschera nera di un uomo deforme e brutto. Sfilano con un bastone, "su Matzuccu" e una fune di cuoio, "Sa Soca", con cui addomesticano i buoi, sfilando. Durante la sfilata, turisti e isolani vengono spesso bloccati dalle maschere, e vengono rilasciati solo se gli si offre da bere. Se d'improvviso vedete una donna brutta ed anziana, vestita di nero e con un fuso, allora avete conosciuto la Ilonzana, il cui filo di lana rappresenta la vita di chi le sta di fronte: offrite da bere anche a lei, altrimenti minaccia di tagliar il filo! la redazione